Wassily Kandinsky
Wassily Kandinsky (in Russo: Bacилий Kандинский)
(16 Dicember, 1866 – 13 Dicembre, 1944)

DLM_Kandinsky.jpgPittore Russo, ma anche stampatore e teorico dell’Arte.

Uno dei più famosi artisti del 20-esimo secolo, è ritenuto il primo ad aver dipinto i primi quadri moderni “astratti”.
Kandinsky è nato a Mosca. Trascorse tutta la sua giovinezza ad  Odessa. Poi si iscrisse all’Università di Mosca alla facoltà di Legge ed Economia. Malgrado i grandi successi nella sua professione (gli fu offerta una Cattedra in Legge Romana all’Università di Dorpat) cominciò a dipingere degli “studi”  (disegni dal vivo, sketching e disegni anatomici) all’età di 30 anni.

Nel 1896 si stabilì a Monaco per studiare all’Academy of Fine Arts. Poi tornò a Mosca nel 1914, dopo l’inizio della Prima Guerra Mondiale.

Trovandosi in conflitto con le idee “ufficiali” sull’arte, tornò in Germania nel 1921. Là fu uno dei maestri della Bauhaus dal 1922 fino a quando la scuola venne chiusa dai Nazisti
1933. In questo periodo si spostò in Francia dove poi visse per il resto della sua vita, prendendo la cittadinanza Francese nel 1939.

Morì a Neuilly-sur-Seine nel 1944, all’età di 78 anni.